Nella Sala Stampa dello “Speroni” tocca a Donato Di Sabato. Il suo primo gol stagionale non ha evitato il ko dei tigrotti.

“Dispiace soprattutto per il primo tempo, Abbiamo avuto almeno tre-quattro nitide palle gol e non le abbiamo sfruttate. Il Piacenza ne ha avuta una e l’ha butta dentro. Una volta sotto abbiamo provato a riprenderla, forse in maniera non troppo ordinata e loro ci hanno punito ancora, anche troppo per quanto visto in campo”.

“Fa sempre piacere fare gol, è una bella soddisfazione personale ma non conta nulla segnare quando perdi. Il mini bilancio dopo Pro Vercelli, Novara e Piacenza per me è comunque positivo. Abbiamo sempre tenuto testa ad avversari blasonati, tutta esperienza per crescere ancora”.

“Sono sicuro che continuando a lavorare in settimana come stiamo facendo nei prossimi match troveremo continuità di prestazioni e risultati. Non dobbiamo abbassare la testa”.