Per la seconda Stagione consecutiva è il Responsabile del Settore Giovanile (Berretti, Under 17, Under 15) della Pro Patria, Società in cui ha militato anche da giocatore. Beppe Scandroglio fa il punto della situazione sul vivaio biancoblu.

Sull’esperienza alla Pro – Sono arrivato nel giugno del 2017 e insieme al Presidente abbiamo messo come priorità quella di trovare le strutture idonee per poter far svolgere l’attività ai ragazzi. Un lavoro lungo ma finalmente sembra che il traguardo sia vicino con la realizzazione del campo adiacente a quello in cui si allena la Prima Squadra. Un passo importante per avere l’opportunità di avere tutti i ragazzi che si allenano nello stesso luogo”.

Sulla crescita tecnica del Settore Giovanile  – Le scelte importanti sono state fatte sui tecnici. Il merito è solo ed esclusivamente dei nostri allenatori che hanno trasmesso concetti importanti per la crescita dei ragazzi. Con loro, abbiamo anche dirigenti e preparatori che hanno contribuito ad alzare il livello lavorando in silenzio, ascoltando, creando un ambiente professionale e sereno. Questa Stagione è uno stimolo in più per tutti perchè ci si avvicina finalmente ad un calcio professionistico e, anche se è presto per trarre un bilancio definitivo, le squadre Under si stanno comportando egregiamente in campionati che da parecchi anni non ci vedevano protagonisti”.

Sulla Prima Squadra come punto di arrivo – I giovani arrivano con la borsa piena di sogni. I desideri, accompagnati da volontà, amore per il calcio e costanza si possono anche realizzare. Abbiamo una Prima Squadra importante che è riuscita a centrare tutti gli obiettivi in questi anni. Siamo tutti orgogliosi di questo e speriamo in un futuro non troppo lontano di poter regalare al Direttore e al Mister qualche nostro atleta pronto per poter far parte di una Rosa di Serie C”. 

Sul futuro – “Abbiamo intrapreso la strada della qualità con uno sguardo sempre rivolto al territorio. Vogliamo continuare su questo percorso grazie anche all’attenzione e alla presenza costante del nostro Presidente Patrizia Testa. La bustocchità può essere sicuramente un valore aggiunto e lei ne è l’esempio concreto”.

Intervista di: Nicolò Ramella, Ufficio Stampa Aurora Pro Patria 1919